Narghilè, trend e qualità.

Agnia Zimak

Agnia Zimak

Ooshookah Co-Founder

Una delle prime domande che le persone si fanno è ”Da dove parte la cultura del narghilè?”. Beh la risposta è semplice, con l’aumento del turismo nel medio oriente molte persone sono venute a conoscenza di questo mondo un po’ nebuloso, aromatico e pieno di cultura che è il mondo della shisha, hookah, narghilè (chiamatelo come vi pare). Spesso i turisti li acquistavano alle bancarelle ed ai bazar locali come souvenir da portare a casa. Che fosse per stupire gli amici o per tenerle come un ricordo, le shisha erano un souvenir da non dimenticare.


Col tempo, i bazar hanno smesso di vendere narghilè di qualità fatti a mano in Ottone e hanno preferito una vendita di prodotti fabbricati in Cina con una bassa qualità e sopratutto con il materiale MENO adatto in assoluto: l’Alluminio.

Il narghilè arriva anche in Europa e Stati Uniti verso il 2010 conquistando ogni anno sempre più appassionati. Poco dopo sono comparse anche le prime fabbriche di narghilè in Germania e questo ha creato una nuova cultura del narghilè. Una cultura che prevede narghilè creati da designer, realizzati in base a scelte stilistiche precise e ben definite, hookah con una vera e propria personalità giovane ed innovativa.
Gli anni passano… e al vetro e all’acciaio si aggiungono la fibra di carbonio, oro, cristallo e il poliacetale. Ci sono nuovi produttori di narghilè negli USA e in tutto il continente Europeo che danno vita ad una popolarità sempre in crescita con narghilè sempre più belli e di qualità.

Attualmente possiamo dire senza alcun dubbio che i narghilè e accessori più popolari sono quelli di derivazione russa. La popolazione russa ha preso e trasformato completamente il narghilè a partire dal concetto del prodotto in se alla creazione di hookah bar innovativi e stupefacenti in tutto il mondo. Non ci resta quindi che goderci un buon narghilè e assaporare ciò che hanno da offrirci un po’ tutte le culture.

Spesso ci chiedono “Quale narghilè devo scegliere, qual è il migliore?”. Non c’è una risposta esatta per quanto riguarda il ”migliore”, ma se proprio vogliamo metterla in questi termini…il migliore è quello più di qualità. Prima di acquistare la shisha bisogna informarsi sui materiali di cui è composto e sul come viene realizzato. Non trovi certificazioni che rispettino gli standard europei? Possiamo già dirti che sicuramente non è il migliore. OOSHOOKAH per noi è anche la possibilità di dare hookah di qualità, non obbligatoriamente costose, ma di qualità. Niente alluminio o prodotti poco duraturi nel tempo, niente prodotti in plastiche di dubbia provenienza e tanto meno prodotti che risulta impossibile detergere e igienizzare.

Sul nostro sito trovi una grande quantità di prodotti di qualità che oltretutto sono anche i più famosi sul mercato. Se non trovi quello che stai cercando scrivici, ti aiuteremo!

Seguici su instagram e facci sapere cosa ne pensi!

Share:

Facebook
Telegram
Twitter
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On Key

Post Correlati

Narghilè, trend e qualità.

Una delle prime domande che le persone si fanno è ”Da dove parte la cultura del narghilè?”. Beh la risposta è semplice, con l’aumento del